spot_img
spot_img
domenica, Dicembre 4, 2022

Atalanta-Napoli, furia Gasp: “Vergogna». E Murriel: “Se l’arbitro deve cenare alle 20…”

- Advertisement -
- Advertisement -
- Advertisement -

Nell’anticipo della 13.a giornata del campionato di Serie A, il Napoli ha espugnato il “Gewiss Stadium” di Bergamo, grazie al 2-1 sull’Atalanta (Lookman su rigore al 19′), con le reti di Osimhen al 23′ ed Elmas al 35′.

Durante il secondo tempo il tecnico della Dea Gian Piero Gasperini (come riportato da DAZN) ha avuto da ridire sull’arbitro Mariani, sull’allenatore del Napoli Luciano Spalletti e nei confronti di tutta la panchina della squadra partenopea, rei secondo lui di essere poco corretti.

Nonostante i tentativi dell’arbitro di placare gli animi, Gasperini ha urlato “Vergogna”.

E nel dopo partita ai microfoni di DAZN, il tecnico della Dea si è lamentato del mancato recupero aggiuntivo:

“Penso che nel finale l’arbitro ha perso un pò la barra della partita. Solo nel recupero è successo qualcosa, ma è l’unica cosa che si può dire”.

Una scelta, quella di non concedere minuti aggiuntivi sul recupero che ha fatto infuriare gli orobici, viste le due sostituzioni nel recupero e una non lieve perdita di tempo per una valutazione di gioco.

Al termine del match, anche l’attaccante della Dea, Luis Muriel, (così come ha fatto Gasperini) ha voluto polemizzare contro Mariani. In una storia, poi eliminata, su Instragram, il colombiano scrive:

«Se devi arbitrare alle 18:00, non mettere la cena alle 20:00 che poi non fai in tempo ad arrivare».

- Advertisement -