spot_img
spot_img
giovedì, Aprile 18, 2024

Calciopoli: “L’Inter fece pedinare l’arbitro De Santis. Moratti dichiarò in merito “Non ne uscì nulla”

spot_imgspot_img

Luciano Moggi, sui propri social ha diffuso alcuni dati che la dicono lunga sulle accuse infondate nei confronti della Juve durante Calciopoli.

E, per non dimenticare cosa è realmente stato calciopoli e cosa è stato permesso di far passare come “giustizia”, ha pubblicato una “pillola”, quella relativa agli arbitri della cupola diffusa dal portale web “Giù le mani dalla Juve”. Ebbene quel che è venuto a galla è clamoroso.

La stagione 2004/2005 si concluse con lo scudetto vinto dalla Juventus, ricorderete la rovesciata di Del Piero assist a Trezeguet che siglò il gol decisivo contro il Milan a San Siro.

Lo scudetto fu revocato alla Juventus e non assegnato.

Riportiamo solo qualche dato relativo alla stagione 2004/2005

De Santis – 7 punti su 15
2 vittorie, 1 pareggio, due sconfitte (3 con la Supercoppa)
Considerato arbitro vicino alla “cupola”

Bertini – 5 punti su 9
1 vittoria, 2 pareggi
Considerato arbitro vicino alla “cupola”

Collina – 13 su 15
4 vittorie, 1 pareggio
Considerato arbitro ostile alla Cupola

La Juve di Capello quell’anno fece 86 punti in campionato: senza De Santis, la media punti era di 2,39 a partita; con De Santis, la media crollava: 1,4 punti a gara.

A Matrix, il 20 giugno 2006, De Santis a domanda specifica sulla sua squadra del cuore risponde: “Tifavo Inter”

L’Inter fece pedinare l’arbitro De Santis. Moratti dichiarò in merito “Non ne uscì nulla” (Corriere della Sera Magazine del 31 agosto 2006)”.

- Advertisement -