domenica, Novembre 27, 2022

Il vice di Conte alla Juve, Carrera: “Nessun contatto, ma per la Juve sono disposto a fare qualsiasi sacrificio”

- Advertisement -
- Advertisement -
- Advertisement -

Le voci che vogliono Antonio Conte seduto sulla panchina della Juve nella prossima stagione, continuano a catalizzare l’attenzione dei media.

A questo proposito, gli stessi giornali hanno avvicinato Massimo Carrera, ex difensore bianconero e vice di Conte negli anni trascorsi alla Juve:

Non ho avuto nessun contatto. Mi fa piacere che i tifosi si ricordino di me, significa che ho fatto qualcosa di buono sia da giocatore che da allenatore, quando ero in panchina con Conte…Per la Juve sono disposto a fare qualsiasi sacrificio. Ho sempre vinto la prima partita da allenatore subentrato”, le parole di Carrera.

L’ex bianconero pone l’accento sull’assenza di senatori in questa Juve:

“La perdita di Chiellini, dopo gli addii di Buffon e Barzagli, pesa molto. Sono rimasti pochi leader, ma Bonucci può sicuramente spiegare al gruppo quanto è importante la maglia juventina”.

Ora il peso è sulle spalle di Leo...”Penso che le colpe vadano divise in parti uguali tra società, allenatore e squadra. L’ad Arrivabene ha detto che la Juve vuole seguire un progetto tecnico quadriennale, volto a riportare la squadra in alto. Quanto alla sua battuta in merito ai costi di un eventuale cambio in panchina, la società deve valutare bene anche queste cose: stiamo parlando di cifre molto importanti che incidono sul bilancio”.

- Advertisement -