spot_img
spot_img
domenica, Dicembre 4, 2022

Renica a Cassano: “Ti porto in tribunale”. Nuove dichiarazioni di Fantantonio non sono piaciute all’ex libero del Napoli

- Advertisement -
- Advertisement -
- Advertisement -

La querelle tra Antonio Cassano e Alessandro Renica non intende sfreddarsi. Fantantonio, noto soprattutto per gli attacchi alla Juventus e al suo allenatore Allegri, stavolta ospite di Fedez e Luis Sal, durante una puntata del Podcast Muschio Selvaggio, elogiando Maradona aveva affermato che l’argentino “aveva vinto il primo scudetto con il Napoli con degli scappati di casa in squadra”.

Le parole di Fantantonio, non erano piaciute a Renica, ex libero del Napoli che sui social aveva commentato: “Quello che è scappato, è il tuo cervello! Irrecuperabile”. 


Ma Cassano, però, anziché lasciar cadere la polemica, dalla Bobo Tv su Twich ha rilanciato: “Qualche ex giocatore che non conosco del Napoli, non so manco chi c***o sia, ha detto qualcosa. Io lo ripeto, i giocatori con cui ha vinto Maradona a Napoli sono degli scappati di casa. Maradona ha fatto un miracolo giocando con gente scarsa al suo fianco. Lui era un extraterrestre, il primo scudetto l’ha vinto da solo, nel secondo aveva gente più forte come Alemao, Careca. Qualcuno può dire il contrario ma non è così. Ho fatto i complimenti a Maradona e basta”.

 

Renica a qual punto non ci ha più visto e sempre sui social ha replicato con toni minacciosi: “Bene, verifico se è il caso di portarti in tribunale… ovviamente l’eventuale ricavato andrà tutto in beneficenza. Ps, non sa chi sono ma giudica i calciatori del Napoli del primo scudetto come scarsi e scappati di casa. Poveretto”

- Advertisement -