Lettera aperta di Jacobelli a Elkann: “Così la Juve non può andare avanti. Caro Elkann, metta fine a questo strazio”

0
6439

Lettera aperta di Xavier Jacobelli a John Elkann. L’ex direttore di Tuttosport si rivolge al patron della Juventus dopo la sconfitta dei bianconeri in Champions League contro il Benfica.

Villar Perosa, 4 agosto 2022. John Elkann dixit: ‘Vogliamo una Juve all’altezza del suo passato’. La Juve non ha ascoltato il suo patron che nel 2023 celebrerà i 100 anni degli Agnelli al timone del club, primato mondiale di fedeltà”, le prime parole del giornalista affidate ai social.

Elkann che negli ultimi due anni e mezzo ha iniettato 700 milioni di euro nelle casse societarie. Torino, 14 settembre 2022, Juve-Benfica 1-2; seconda sconfitta consecutiva nel girone eliminatorio di Champions, mai successo prima; due sole vittorie nelle prime sei giornate di campionato; una squadra senza gioco, senza identità, senza personalità, totalmente allo sbando, nonostante una campagna acquisti concepita e realizzata per esaudire tutte le richieste del tecnico, a metà settembre già virtualmente fuori dagli ottavi di Champions, poiché non è pensabile che Psg e Benfica, 6 punti in 2 gare, buttino la qualificazione alle ortiche. Così la Juve non può andare avanti. Caro Elkann, metta fine a questo strazio”, la richiesta di Xavier Jacobelli.