Vaciago (TuttoSport): “Ok Juve, ma ora vinci: il dna bianconero è un altro”

0
418

La prestazione della Juventus contro il Paris Saint Germain non ha portato alla vittoria ma, considerate le pesanti assenze di elementi chiave della formazione di Allegri, è stata apprezzata perché ha dimostrato la volontà da parte dei bianconeri di riuscire a restare in partita e giocarsela, nonostante le reti iniziali subite.

Attenuanti accordate, ma il direttore di TuttoSport, Guido Vaciago, ha però ricordato le regole di casa Juve: Prima regola dello Juventus Football Club: non si deve perdere. Seconda regola dello Juventus Football Club: non si parla delle sconfitte. O, meglio, non si celebrano le sconfitte, per quanto onorevoli siano state”.

“Alla Continassa però, zona uffici e zona campi, il mantra era: ok Juve, ma ora vinci“. E ha aggiunto: “Ma, nonostante le magagne e un’identità tattica ancora da sgrezzare, la squadra può fare molto meglio di quanto si è visto finora. Qualcosa si è intravisto già a Parigi, anche in termini di gruppo, qualcosa si deve assolutamente vedere contro Salernitana, Benfica, Monza, Bologna e Maccabi: partite che, dalle parti della Continassa, vengono considerate come un potenziale filotto per rilanciarsi in campionato e nel girone di Champions. La terza regola dello Juventus Football Club è, infatti, che quando si deve vincere si vince“.