spot_img
spot_img
venerdì, Dicembre 9, 2022

La Juve di Allegri ribaltata in due sessioni di mercato! Otto colpi in otto mesi: Da Vlahovic a Paredes passando per Miretti

- Advertisement -
- Advertisement -
- Advertisement -

La Juventus è tornata regina del mercato e torna a far paura a Inter, Milan, Napoli e Roma.

In sole due sessioni di mercato, da gennaio 2022 ad agosto 2022, Andrea Agnelli ha messo a segno ben otto rinforzi (in otto mesi).

A testimoniarlo è un articolo a firma di Filippo Cornacchia su Tuttosport: “quella della Juventus è stata una rivoluzione. Il ds Federico Cherubini, il vice presidente Pavel Nedved e l’ad Maurizio Arrivabene hanno viaggiato alla media di un colpo al mese. Senza contare l’esplosione di Fabio Miretti, promosso dalla seconda squadra (in Serie C) alla prima”, si legge sulle colonne del quotidiano sportivo.

Da Dusan Vlahovic, pezzo pregiato dell’inverno, a Leandro Paredes, ultimo dei sei rinforzi estivi: “Paredes completa un ribaltone servito in 243 giorni”.

Colpi da urlo che fanno della Juventus la regina incontrastata del mercato: “Il super bomber ex Fiorentina – ricorda il giornalista – è stato l’acquisto più costoso a livello di cartellino (70 milioni più 10 di bonus), seguito a ruota dall’ex Torino Gleison Bremer (41 milioni più 9 di bonus)”.

E poi “la doppietta a parametro zero degli svincolati di lusso Angel Di Maria (ex Psg, 28 trofei in carriera) e Paul Pogba (ex Manchester United, 4 scudetti in 4 anni nella prima vita juventina, oltre che campione del mondo con la Francia)”.

Ma non è finita. In estate sono arrivati: Filip Kostic, (fresco d’Europa League con l’Eintracht Francoforte – 12 milioni più bonus) e “due giocatori di spessore internazionale come Arkadiusz Milik (in prestito dal Marsiglia) e Leandro Paredes (in prestito dal Psg)”, per i quali “è servita tutta la creatività del ds Cherubini”.

Da non sottovalutare Federico Gatti: “una intuizione tanto coraggiosa quanto bella”.

Fonte: Tuttosport

- Advertisement -