Retroscena di Mourinho: lo scambio di battute con Dybala dopo il cambio

0
1047

La Roma di Josè Mourinho batte 3-0 il Monza grazie alla doppietta di Dybala e del gol di Ibanez, e con questo risultato i giallorossi si portano momentaneamente al comando in solitaria della classifica.

L’attaccante della RomaPaulo Dybala ha raggiunto i 100 gol in Serie A ed è stato il protagonista della serata, di fronte ad un pubblico osannante.

A parlare di Dybala, l’allenatore della Roma, José Mourinho, che nel post partita ai microfoni di DAZN ha svelato un retroscena durante la sostituzione dell’argentino nel corso del match: “Cos’ho detto a Dybala? L’anno scorso in Roma-Juventus, quando è stato sostituito, gli ho detto che era bravo e oggi gli ho detto la stessa cosa. Abbiamo sorriso, ci siamo ricordati che l’anno scorso segnava di là“.

“Per me qualche volta il talento aiuta una squadra, ma è isolato dalla squadra. In questo caso, Paulo è un talento che gioca con la squadra e per la squadra. Sappiamo che non è nato per la fase difensiva, ma fa un grande lavoro anche in quello. Viene da diversi infortuni e in questo momento va gestito in ogni allenamento e in ogni partita. Sta crescendo e per noi è fantastico”. Ha poi chiuso con una battuta: “Magari a dicembre Scaloni ci deve inviare delle bottiglie di vino, per avergli dato un giocatore top.”