Pogba-gate, la Procura di Torino apre un’inchiesta

0
2196

La Procura di Torino ha aperto un’inchiesta sul caso riguardante Paul Pogba, dopo le presunte minacce e i tentativi di estorsione subiti dal campione della Juventus negli ultimi tempi da una banda di malviventi della quale farebbe parte anche il fratello maggiore Mathias.

A diffondere la notizia del procedimento giudiziario è stata l‘ANSA. Secondo l’agenzia di stampa, la Procura del capoluogo piemontese non ha voluto fornire particolari dettagli in merito alle ipotesi di reato e alle indagini in corso.

Intanto il “Pogbagate” si contorna di ulteriori retroscena divulgati dal media francese L’Equipe: Il giocatore della Juve avrebbe dovuto versare circa 100.000 euro per non ricevere ulteriori minacce dalla banda la quale si sarebbe spinta fino al presunto rapimento avvenuto a Parigi, con Pogba condotto in un’abitazione privata e minacciato da soggetti incappucciati e armati con fucili d’assalto.