spot_img
spot_img
giovedì, Giugno 20, 2024

Batosta Inter, Inzaghi: “Sconfitta che brucia, noi penalizzati dagli episodi”

spot_imgspot_img

Pesante sconfitta dell’Inter in casa della Lazio, uscita dall’Olimpico con la vittoria per 3-1 in tasca. Primo ko stagionale per la squadra di Simone Inzaghi, che paga una difesa in grande difficoltà.

“È una sconfitta che fa male e che brucia per come è arrivata – ha commentato Inzaghi ai microfoni di DAZN. È stata una partita equilibrata e combattuta, contro un avversario forte e di qualità. Il gol di Luis Alberto ha spaccato la partita, perché prima noi avevamo avuto una grande chance con Dumfries“.

“Serviva sicuramente più cattiveria, queste sono partite che si decidono sugli episodi e noi dovevamo essere bravi a portarli dalla nostra parte. Domani analizzeremo tutto, ma sicuramente è stata una partita impostata bene, in cui gli episodi ci hanno penalizzato“.

Inzaghi ha glissato sulle polemiche circa i cambi: “Ora è inutile parlare delle scelte iniziali e dei cambi, dobbiamo solo analizzare la sconfitta e sapere che dobbiamo fare di più. Al di là dei singoli, volevo di più da tutta la squadra. Gagliardini? Sì l’idea era quella di contenere Milinkovic. So che adesso si discute della scelta, è normale, ma se l’occasione l’avesse sfruttata Dumfries e non Luis Alberto ora parleremmo d’altro”.

Poi il rimprovero ai suoi uomini: “Il primo gol l’ho rivisto, una squadra come la nostra non può mai prenderlo, non possiamo prendere un gol così – ha sottolineato. Il secondo e il terzo invece sono stati il frutto di giocate individuali molto importanti”.

- Advertisement -