Nedved: “Mercato ancora aperto, ma troppe critiche contro la Juve. Ecco perché abbiamo scelto Milik”

0
3438

L’AD della Juventus Pavel Nedved ha parlato dopo il sorteggio di Champion League:

“In Champions League mai niente è facile, un girone di tutto rispetto. Tutti tosti, perciò è Champions League. Siamo contenti di affrontare squadre di questo livello perché é la Champions. Contenti di andare in Israele, non abbiamo grandi precedenti con il Benfica dobbiamo stare attenti”, ha detto il dirigente bianconero ai microfoni di Sportmediaset: .

Passando al mercato: “Fare ora dei bilanci non serve, siamo appena partiti, abbiamo 4 punti, speravamo qualcosa in più. Ci manca un po’ di tranquillità per lavorare, sono arrivate critiche che non sono giuste. Abbiamo bisogno di tempo, abbiamo avuto infortuni importanti, non hanno giocato all’ultima 4 giocatori potenziali titolari. Come ha detto Allegri bisogna lavorare, profilo basso e affrontare tutte col piglio giusto”.

E sulla scelta ricaduta su Milik: “Avevo confermato che Depay faceva parte della lista ma abbiamo scelto Milik, crediamo abbia le caratteristiche giuste, aspettiamo dei gol da lui, crediamo molto in lui, crediamo che siamo a posto con lui”.

Paredes? “Non posso dire niente non è un nostro giocatore. Potenziali giocatori ce ne potrebbero essere ancora, il mercato non è chiuso lavoreremo ancora”.