Serata nera per Vlahovic. La furia del serbo contro i compagni

0
880

Serata complicata per Dusan Vlahovic, decisamente in difficoltà nel corso della sfida Sampdoria-Juventus, terminata 0-0. Per il serbo solo otto palloni toccati, di cui appena 3 nella prima frazione di gara, zero tiri in porta, uno finito fuori bersaglio, zero dribbling.

Un senso di frustrazione che Vlahovic ha mostrato in campo, oltre che con urla di incitamento, anche con un plateale gesto di rabbia: braccia larghe e il richiamo evidente ai suoi compagni. Secondo quanto riferito da DAZN, Vlahovic, furioso, avrebbe richiesto a più riprese maggiore supporto ai compagni.

A peggiorare la sua serata, il gol di Rabiot, annullato dal VAR al 68′, a causa della posizione in fuorigioco del serbo.