Di Canio distrugge Lukaku: “Devastante, ma in partite come contro lo Spezia”

0
725

L’Inter ha battuto 3-0 lo Spezia in una gara in cui Romelu Lukaku è stato protagonista, senza però riuscire a trovare il gol a San Siro. Nella sua nuova-vecchia casa il centravanti belga è stato volontariamente ignorato dalla Curva Nord, rimasta in silenzio come del resto aveva già promesso: “La Curva Nord sostiene l’Inter e non farà alcuna contestazione al giocatore. È stato sostenuto (e trattato) come un Re, ora è uno come tanti“.

E uno come tanti lo è sempre stato anche per Paolo Di Canio, che nei suoi interventi negli studi Sky non ha mai mostrato di nutrire grande considerazione nei confronti di Lukaku, appellato in passato dall’ex giocatore anche “panterone moscione”.

Un giocatore incapace di incidere in gare importanti e decisive, secondo Di Canio, che negli studi Sky ha ribadito: Lukaku è devastante in partite come contro lo Spezia, di questo sono convinto. Ma nelle partite importanti 5 controlli di palla sbagliati, come ha fatto lui ieri, pesano tantissimo”. Ha poi aggiunto: “Quasi tutti dopo due anni hanno rivisto le proprie opinioni. Sentivo dire che Lukaku era tra i 3/5 attaccanti più forti al mondo e rimanevo senza parole. Ora invece dicono che Lukaku fa la differenza qui. Ci siete arrivati”.