Gazzetta: Non è per il Mondiale che Pogba non si opera

0
1552

Il recente infortunio rimediato durante la tournée americana, ha costretto Paul Pogba ad assistere da bordo campo alla pesante sconfitta per 4-0 della sua Juve in amichevole contro l’Atletico Madrid.
Un lungo stop forzato per Pogba, che salterà le prime partite della stagione a causa della lesione del menisco laterale del ginocchio destro. Si è deciso di non intervenire chirurgicamente, ma di optare per una terapia conservativa che dovrebbe costargli poco più di un mese di campionato.

A parlare del recupero del francese e del vero motivo della sua decisione di non sottoporsi all’intervento, la Gazzetta dello Sport:

“Due settimane di allenamento personalizzato e, se tutto va bene, il ritorno alle sedute con il gruppo. Il percorso è delineato e per ora procede senza intoppi. La speranza è di rivedere Pogba abile e arruolato per la gara interna contro la Salernitana a settembre. Di sicuro salterà almeno cinque turni di campionato e l’esordio stagionale della Juve in Champions“.

La scelta di non operarsi è maturata per una questione di tempistiche, ma non pensando al Mondiale – sottolinea la rosea -, come qualche maligno aveva insinuato. A incidere, piuttosto, è stata l’esperienza del passato al Manchester United, dopo che andare sotto ai ferri nel 2020 non aveva risolto del tutto i suoi problemi alla caviglia e l’aveva obbligato comunque a fermarsi per parecchi mesi. Stavolta si crede e spera che lo stop sia più breve“.