Chirico: “È urgente che da qui al 1° settembre la Juve metta mano al portafoglio e rinforzi ulteriormente la rosa, rendendola competitiva quanto basti per tornare a giocarsi lo scudetto”

0
1317

Juve, Marcello Chirico lancia l’allarme: “Qualcosa mi dice che Max Allegri sia preoccupato per Pogba e ancora in attesa di qualche colpo di mercato per migliorare la rosa”, le prime parole del giornalista di fede bianconera.

“Vuoi anche per la sfortuna che fin dal pronti/via lo priverà del Polpo e del texano McKennie (lussazione alla spalla), assenze pesanti per un centrocampo sul quale ci sarebbe ancora da mettere mano per aggiustarlo del tutto. Pesa soprattutto l’infortunio al menisco di Paul…”

Chirico decodifica il messaggio mandato da Allegri alla Continassa: “servono altri rinforzi. Se li aspetta pure il suo vice Landucci, come da lui stesso confidato tra un sorriso e un autografo ai tifosi saliti a Villar”.

Poi l’allarme del giornalista: “Max lo sa bene, la stagione che sta per iniziare non potrà essere uguale a quella precedente, come ribadito del resto sempre a Villar dagli stessi cugini, Andrea e John. “Oggi è un momento di riflessione per un anno importante” ha detto Agnelli. Ancora più diretto è stato Elkann: “Questo deve essere l’anno in cui dovrete dimostrare di essere la Juventus”. Che significa una cosa sola: vincere”. 

Insomma “dopo la sgambata sul campetto di famiglia in Val Chisone, Allegri è parso meno rilassato del solito. Deve sperare che i medici curino bene Pogba, consentendogli di essere a disposizione per l’intera stagione, e che da qui al 1° settembre il club metta mano al portafoglio e rinforzi ulteriormente la rosa, rendendola competitiva quanto basti per tornare a giocarsi lo scudetto. Non sono preoccupazioni da poco”.