Raspadori, Carlo Alvino: “Sassuolo sempre servile con la Juve”

0
1214

Il giornalista napoletano Carlo Alvino ai microfoni di Radio Kiss Kiss Napoli ha parlato sull’ultimatum che il Sassuolo avrebbe imposto al Napoli per l’acquisto del suo attaccante Giacomo Raspadori.

Un ultimatum che non è piaciuto al presidente degli azzurri. A De Laurentiis non piacciono gli ultimatum – ha affermato Alvino –, non è uno a quale piace essere tirato per la giacca e partecipare ad aste. Mi piacerebbe che il Sassuolo adottasse con il Napoli lo stesso sistema che adotta quando i calciatori li vende alla Juventus. Non ho mai sentito porre un ultimatum alla Juve per Locatelli. Il Sassuolo con i bianconeri sono sempre molto servili, molto ossequiosi, mentre deve tirare subito fuori i soldi: molti, maledetti e subito!”.

Spero che il Napoli prenda Raspadori perché è un giocatore che mi piace moltissimo ed è adatto a più moduli. Ma non credo che il club di De Laurentiis possa pagare più del dovuto questo giocatore solo perché il Sassuolo impone l’ultimatum“.