Moggi: “Ecco perchè Bremer è stato ceduto alla Juve e non all’Inter…”

0
1323

Luciano Moggi attraverso il suo consueto editoriale sul Quotidiano Libero ha spiegato perchè il Torino ha ceduto Gleison Bremer alla Juventus:

“(…) Serviva al comando un personaggio credibile e l’arrivo di Cairo ha avuto il merito di rasserenare i tifosi che però si aspettavano da lui i miracoli. E Urbano, non ritenendosi ancora attrezzato a farli e fiutata l’aria di crisi che sta investendo il calcio, da buon imprenditore ha sbottato predicando quello che da tempo noi scriviamo: porre cioè un tetto agli ingaggi perché ormai le spese sono incontrollabili, oltre ad incentivare i vivai per farli tornare ad essere serbatoi della prima squadra”, le prime parole dell’ex direttore della Juve.

“È l’unico sistema per salvare il calcio dal fallimento, tant’è che non soltanto Cairo, ma tutte le altre società hanno messo un freno alle spese per non finire in tribunale. E nella cessione di Bremer è racchiusa la spiegazione di quanto stiamo dicendo. Il giocatore è stato venduto alla Juve e non all’Inter perché i bianconeri, cedendo De Ligt, si sono autofinanziati l’operazione, mentre l’Inter, non essendo riuscita a vendere Skriniar, si è dovuta ritirare nonostante avesse già un accordo con il giocatore da mesi (…)”.