spot_img
spot_img
venerdì, Dicembre 9, 2022

Chirico: “Sconfitta giusta col Real, ma manca un rigore alla Juve. Ora serve uno sforzo della società: Bisogna prendere Milinkovic-Savic”

- Advertisement -
- Advertisement -
- Advertisement -

Marcello Chirico analizza a freddo la tournee della Juventus negli Usa:

Non si è chiusa bene, la tournée della Juventus. E non solo per la sconfitta contro un forte Real Madrid”.

Il giornalista mette in evidenza il primo torto arbitrale contro la Juve: “Tant’è: il rigore per i blancos era giusto, forse ce n’era uno anche su Di Maria. Forse. Comunque, complessivamente, il Madrid ha creato di più. E ho visto dei passi indietro da parte della squadra: vedo sempre poco gioco, nessuna idea e nessun tiro in porta”, ha comunque ammesso il giornalista di fede bianconera.

Tornando al rigore reclamato dai bianconeri, che avrebbe quantomeno attenuato il risultato:

Il Fideo ha anticipato il difensore del Real Madrid che per fermarlo è entrato in scivolata, ma l’arbitro ha deciso di far proseguire il gioco – tra le proteste dei bianconeri – asserendo che era stato toccato il pallone. L’episodio da moviola è capitato al 26′ del primo tempo.

“A parte Bonucci e il colpo di testa di Bremer, deviato da Kean, si esaurisce tutta la produzione della Juventus. Anche Di Maria non è riuscito a esprimersi ai suoi livelli, probabilmente per stanchezza”.

La verità è che senza Pogba, la squadra ha perso tanto. I giovani dovranno fare apprendistato, ecco perché la società deve fare uno sforzo e andare a prendere Milinkovic Savic”.

- Advertisement -