martedì, Novembre 29, 2022

Pedullà: Bremer, la Juve 3 giorni per chiuderlo. L’Inter, 7 mesi per perderlo

- Advertisement -
- Advertisement -
- Advertisement -

Impietoso commento di Pedullà sull’Inter, fregata dalla Juventus all’ultimo miglio della trattativa vche ha portato Gleison Bremer in bianconero.

Operazione completata, offerta accettata, 40 milioni più bonus fino a 7 milioni. Il Torino ha accettato l’offerta, com’era prevedibile, e adesso troverà l’intesa con il difensore brasiliano, partendo da una base non lontana dai 5 milioni a stagione”, le prime parole dell’esperto di mercato.

L’Inter, come abbiamo sempre raccontato, ha avuto una corsia preferenziale dallo scorso dicembre, ma non sono bastati 7 mesi per chiudere l’affare. Più o meno come accadde, qualche tempo fa, con De Paul: accordi totali con l’Udinese a gennaio, quindi la retromarcia”. 

Poi l’affondo: “La Juve ha fatto in tre o quattro giorni quanto l’Inter avrebbe dovuto fare senza aspettare troppo. E ha portato a casa un grande acquisto”.

Il motivo? “Non riuscendo a cedere Skriniar, e decidendo di non agire in assenza di una cessione, ha favorito la Juve che ha chiuso rapidamente l’operazione de Ligt al Bayern e si è fiondata sulla preda”.

Il giornalista infierisce in chiusura: La Juve ci ha messo tre giorni per prenderlo, l’Inter 7 mesi per perderlo. E ora dovrà blindare in qualche modo Skriniar per non entrare in altri equivoci”.

- Advertisement -