La rinascita di Tacconi, passi da gigante con il recupero. Il commento sul mercato Juve: “Meno male che Dybala è andato via”

0
753

Procede spedito il recupero dell’ex portiere della Juventus e della Nazionale italiana, Stefano Tacconi. Colpito da un’emorragia celebrale, a seguito della rottura di un aneurisma, lo scorso 23 aprile, oggi l’ex giocatore è ospite di un centro specializzato ad Alessandria dove sta seguendo la riabilitazione.

Grandi i progressi fatti finora da Tacconi, grazie alla sua forza di volontà e agli esercizi lunghi e pesanti ai quali si sta sottoponendo con l’obiettivo di recuperare il prima possibile e tornare a casa. Si alza da solo, cammina accompagnato e si muove con la sedia a rotelle, riferisce il quotidiano La Stampa al quale ha concesso la sua prima intervista. “Ho vinto tutto nella mia carriera, ma questa è la coppa più importante. Non ricordo quasi niente. Ho capito che sono stato tanto male, ma ora va molto meglio. Dai, dai, fatemi alzare. Voglio uscire dall’ospedale e tornare a casa presto“.

Ha ripreso la lettura dei quotidiani, e ovviamente, a seguire la sua Juventus, in particolare le attività sul mercato. “Alla Juve è tornato Pogba, un gran giocatore. Meno male che Dybala è andato via ha commentato, dando prova di non aver perso il suo piglio schietto e deciso.

“È un leone ferito in gabbia, ma è tornato lui con la sua grinta, la sua tenacia e, negli ultimi giorni, persino la solita voglia di scherzare” ha commentato la moglie Laura. “Ha una forza di volontà incredibile e questo lo sta aiutando tantissimo, non l’ho visto un giorno depresso e non ha mai pianto. Non vederlo più intubato è stato bellissimo”.