Conferenza stampa di Di Maria: “Sono un giocatore a cui piace giocare, in generale in qualsiasi ruolo, essere parte degli 11 sempre”

0
1269

Presentazione ufficiale di Angel Di Maria: ecco le sue parole in conferenza stampa: “Sono contentissimo di essere qua e vestire la maglia della Juventus. Mi hanno accolto tutti benissimo sia a me che alla mia famiglia”.

Restare più di un anno alla Juve? Non si sa mai. Nel calcio cambia tutto velocemente. Mi hanno trattato benissimo e questo influisce su come mi sento. Adesso penso a questo anno e pensiamo a vincere lo scudetto e tutto quello che si può vincere. Poi ci penserò più avanti”.

Ruolo preferito?

Quello di sempre. Mi piace far assist ed essere parte di un gruppo forte. Mi piace fare assist e spero di farne altri”.

Come ti h convinto la Juve? Hai parlato con Allegri?

Una squadra importante come la Juve che mi aspetta 40 giorni insistendo molto perciò è impossibile dire di no. Avevo davvero tanta voglia di venire. Ho tardato un po’ solo per la mia famiglia. Con il mister non abbiamo ancor parlato tanto adesso è ora di correre e di mettere benzina nelle gambe”.

Ruolo preferito: “Sono un giocatore a cui piace giocare, in generale in qualsiasi ruolo, essere parte degli 11 sempre. Ho un carattere forte, guardo sempre avanti e lotto per i risultati. La posizione che mi piace di più è quello di attaccante di destra, per infilarmi e tirare di sinistro. Ma dipenderà dalla scelta dell’allenatore. Lui mi dirà dove vuole che giochi”.

Di Maria rivela di aver “scelto la Juve perché è il club più importante d’Italia, ha le carte per vincere tanti titoli. Ha una squadra forte e se una squadra così mi ha cercato pensa che sarò all’altezza. Per questo ho scelto di venire qua”.

E su Paredes: “Lo sa in realtà, ha già giocato in Italia, sa com’è il calcio italiano e sono molto amico con lui. Certo, parliamo spesso, ma parliamo più di cose personali”.