spot_img
spot_img
venerdì, Dicembre 9, 2022

Juve, De Ligt convocato per il ritiro. Il messaggio: “Senza sostituto non parti”

- Advertisement -
- Advertisement -
- Advertisement -

De Ligt farà parte della comitiva bianconera che sta per iniziare il ritiro in vista del nuovo campionato.

A riferirlo è la Gazzetta dello Sport che tar le sue colonne riferisce il pensiero della dirigenza bianconera sul difensore olandese: “Se non abbiamo in mano un sostituto, non parti”.

Una mossa, quella della dirigenza bianconera, messa in atto per tutelarsi in attesa di sbloccare l’affare Koulibaly.

La Juventus non ha nessuna intenzione di dar vita ad un caso Ronaldo-bis. A tal proposito lunedì ci sarà un nuovo incontro tra l’avvocato Rafaela Pimenta e Cherubini per capire su quali cifre si può liberare De Ligt: la forbice è quella che oscilla tra i 120 e i 90 milioni di euro.

Queste le conclusioni della Rosea: “A Torino sanno molto bene che, in realtà, il giocatore ha deciso di provare nuove esperienze. Ma ma la mossa serve a fargli capire che non c’è fretta di lasciarlo andar via. Anzi. Collegata a questa considerazione, c’è anche la bagarre che si sta creando per Koulibaly”.

- Advertisement -