De Ligt: l’obiettivo per la Juve è scongiurare un Ronaldo-bis

0
1394

Il Chelsea e il Manchester City tengono alta l’attenzione sul difensore della Juventus Matthijs de Ligt, in scadenza nel 2024 e ancorato da una clausola fissata in 120 milioni. Necessarie delle riflessioni per i bianconeri, tra il prolungamento del contratto o la cessione anticipata per aver maggiore potere contrattuale sul mercato.

Senza dubbio l’obiettivo principale della Juve è quello di scongiurare la perdita del difensore senza avere la possibilità di correre ai ripari, come accaduto lo scorso anno con Cristiano Ronaldo, come spiega la Gazzetta:

L’obiettivo del management bianconero è di non portare per le lunghe i discorsi relativi al futuro del calciatore, memore della brutta esperienza dell’estate scorsa, quando Cherubini e Arrivabene si ritrovarono a gestire una situazione simile (seppur su condizioni di base differenti) con Cristiano Ronaldo. Il portoghese, poco convinto di rimanere a Torino, lasciò la Juve a pochi giorni dalla chiusura del mercato, restringendo al minimo le possibilità di trovare un sostituto all’altezza”.

“Se dagli errori s’impara, gli uomini mercato della Signora proveranno a definire il futuro di de Ligt prima possibile – aggiunge Gazzetta -, così da farlo rientrare alla Continassa con la testa sgombra da questioni contrattuali o da evitargli eventualmente il ritorno temporaneo sotto la Mole. In caso di permanenza, l’olandese sarà chiaramente un punto fermo della squadra di Allegri. Dovesse andar via, finirebbe invece per finanziare l’intero mercato estivo: ma serve tempo per trattare i pezzi pregiati”.