Sempre più forte il legame tra calcio ed economia: Dazn Group sbarca nel settore scommesse

0
18

Sempre più forte il legame tra calcio ed economia: Dazn Group sbarca nel settore scommesse

Se la Serie A degli anni Novanta o dei primi Duemila, era quella delle proprietà italiane, gestita da imprenditori “tifosi”, come l’Inter di Moratti, il Milan di Berlusconi e la Roma di Sensi, il maggior costo di gestione dei club, e l’ingresso di capitali internazionali ha allargato i confini del calcio made in Italy. E così un numero crescente di fondi e aziende, soprattutto americani, ha iniziato a investire nelle società di Serie A, puntando sul fatto che una migliore gestione finanziaria avrebbe riportato il calcio italiano agli antichi fasti aumentando il valore dei club.

Secondo l’analisi di KPMG per Football Benchmark, le fonti di guadagno dall’acquisto di una squadra si snodano in: capitale economico, strategico, culturale e sociale. Dal punto di vista economico la ragione principale alla base degli investimenti è quella di gestire le squadre come imprese al fine di ottenere dividendi e crescita di capitale, grazie ai diritti televisivi e all’aumento della sostenibilità finanziaria favorita dall’introduzione del fair play finanziario. Sono ormai sei le squadre di Serie A finite in mano a proprietari «yankee» e canadesi e l’ultimo arrivato è Gerry Cardinale che con il suo RedBird ha rilevato il Milan neo campione d’Italia.

Calcio ed economia vanno a braccetto, e lo dimostra anche il fatto cheDAZN Group sia sbarcato nel mondo delle scommesse. Il gruppo ha annunciato una partnership strategica a livello globale con Pragmatic Group, una piattaforma leader nella tecnologia e nella fornitura di contenuti per l’industria delle scommesse e del gioco d’azzardo, per sviluppare un prodotto di scommesse rinnovato per gli appassionati di sport, scelta per il suo spirito innovativo e imprenditoriale. Shay Segev, CEO del Gruppo DAZN, ha dichiarato: «La convergenza dei media sportivi e delle scommesse è il futuro. Questa storica partnership riunisce la principale società di media sportivi e un partner tecnologico impegnato a sviluppare esperienze innovative per i fan. Sottolinea l’impegno di DAZN nel rivitalizzare l’esperienza di visione sportiva offrendo ai fan uno spettro più ampio di intrattenimento digitale».

Inoltre, come fa notare la redazione di Gamingreport, negli ultimi anni, DAZN ha guadagnato sempre più campo nel mercato europeo: per prendere come riferimento il caso italiano, basta pensare che dal 2018, anno del suo sbarco nella nostra penisola, si è fatta strada sbaragliando e mettendo in secondo piano altre aziende che detenevano quasi l’esclusiva della trasmissione degli eventi sportivi. È quindi lecito presumere che la decisione di entrare nel mondo delle scommesse e il connubio fra la già esistente DAZN e l’emergente DAZN BET possano portare a cambiamenti importanti e a nuove proposte, alternative a quelle già esistenti nel settore.