Mercato: la Juve alla ricerca di un vice Vlahovic. Kean “tappo” delle trattative in entrata

0
879

Continuano i movimenti sul mercato della Juventus, orientata a individuare un vice di Dusan Vlahovic che possa arricchire il reparto d’attacco di Allegri.

A fare un riepilogo delle attività dei bianconeri è calciomercato.com che scrive: “Il preferito di Allegri è senza dubbio Marko Arnautovic che si è ritrovato a Bologna e che per caratteristiche sarebbe perfetto al posto della punta serba”. Valutato però “fra i 15 e i 20 milioni, troppi”.

Edin Dzeko è il cavallo che ogni anno ritorna, ma la Juve non vuole fare regali all’Inter (che prenderebbe Dybala al suo posto) e non vuole garantire uno stipendio così alto ad un quasi 36enne. Timo Werner se fosse inserito nell’affare de Ligt potrebbe essere un colpo top, che però difficilmente si accontenterebbe di un ruolo da vice e con uno stipendio da top d’Europa”.

“Infine c’è Mauro Icardi, anche in questa estate di mercato riproposto ai bianconeri, che però anche sfruttando il decreto crescita dovrebbero comunque garantire cifre top per un giocatore che spacca gli spogliatoi e che da due anni fatica a livello fisico”.

“Tante idee, molte problematiche che però si scontrano inevitabilmente con quella che è la più importante, quella principale e la più urgente da risolvere: Moise Kean. L’attaccante italiano, infatti, sta fungendo da tappo” alle trattative in entrata perché quell’obbligo di riscatto da 30 milioni per la prossima stagione pesa molto sul suo futuro e sulle strategie economiche della Juve“.

“Gli uomini mercato bianconeri stanno cercando una soluzione sia con l’Everton, che però non vuole fare sconti, sia con gli agenti del giocatore. Si proverà magari a riscattarlo in anticipo per poi rivenderlo immediatamente e trovare spazio per un innesto. Tante idee, molti problemi. Per il vice-Vlahovic ci sarà ancora da lavorare”.