La Juve insiste su Zaniolo: si studia un’operazione alla Chiesa

0
373

A prescindere dall’arrivo di Angel Di Maria la Juventus continua a tenere aperta la porta al centrocampista della Roma Nicolò Zaniolo sul quale la sua attenzione è rivolta da tempo.

Per cedere il suo gioiello la Roma chiede 50 milioni, e la Juve potrebbe utilizzare McKennie, Rovella o Kean per abbassare le richieste cash dei giallorossi e impostare l’affare con un prestito oneroso con riscatto obbligatorio. Una trattativa complicata per la quale, secondo quanto riportato dal quotidiano la Stampa, i bianconeri starebbero lavorando su più fronti per convincere la Roma.

Il primo riguarda le contropartite. Oltre a Fabio Miretti e Giacomo Vrioni, la dirigenza Juve sarebbe appunto pronta a mettere sul piatto anche Weston McKennie, Nicolò Rovella e Moise Kean.

La Juve starebbe inoltre riflettendo anche su un’operazione in stile Chiesa per convincere la Roma e spalmare nel tempo i costi dell’affare. I bianconeri si starebbero muovendo per proporre un prestito oneroso con riscatto obbligatorio dilazionato. Una mossa che con la giusta cifra e con il giocatore lontano da un possibile rinnovo con i giallorossi potrebbe accontentare un po’ tutti.