Jacobelli: “Con Di Maria la Juve volta pagina”

0
818

Xavier Jacobelli sul suo profilo Facebook ha commentato le attività sul mercato della Juventus, in particolare dell’arrivo in bianconero di Angel Di Maria.

Di Maria arriva per dimenticare Dybala – commenta il giornalista. Con una punta di malcelata esagerazione, evidentemente dettata dalla stima che nutre per l’ex compagno nel Psg, Gianluigi Buffon ha affermato: “Di Maria in questo momento nel campionato italiano è come Maradona“. Per dirla meglio, ha soggiunto: “I giocatori vanno valutati nel contesto in cui devono agire. Oggi la Serie A si è impoverita a livello tecnico e Angel, di tecnica ne ha da vendere. Salta l’avversario con una facilità impressionante, è decisivo sotto porta, è bravo negli assist, corre per tutto il campo e può ricoprire più ruoli. In poche parole: è un giocatore di calcio. Ha 34 anni? Se è per questo, io ne ho 44 e gioco ancora. L’età non conta, hanno molta più importanza le motivazioni, la passione che si mette nel lavoro, la determinazione. Se Di Maria decide di fare la scelta di trasferirsi in Italia, alla Juve, significa che è pronto per farlo”.

“Tecnicamente, la spiegazione di Buffon è articolata e motiva la ragione della cocciutaggine juventina nel perseguire l’ingaggio del campione del Sudamerica: esso si coniuga all’operazione Grande Ritorno di Pogba e, soprattutto, all’esercizio Dimenticare Dybalascrive Jacobelli, che aggiunge:

Allegri sarà chiamato a eseguirlo più e più volte nell’arco della nuova stagione, in particolare qualora l’ex bianconero approdasse all’Inter e ritornasse sui livelli di rendimento dell’anno vissuto con Sarri, quando venne proclamato miglior giocatore del campionato. Da un argentino all’altro, entrambi di assoluto livello Internazionale – Paulo più spettacolare e narciso; Angel più essenziale e ficcante – la Juve volta pagina per raggiungere un obiettivo imprescindibile: aiutare Vlahovic a essere meno solo in un attacco che nel finale di stagione ne aveva sfruttato poco e male lo straordinario fiuto di finalizzatore”.