Juve tra Infortuni, sviluppo dei giovani e gioco: Allegri butta giù tutto e cambia lo staff. Via Zauli (U23), Bonatti (Primavera) e da ultimo Pedone (U17)

0
3708

Alla Juventus non sono piaciute le vicissitudini dell’ultima stagione dovute a gioco, sviluppo dei giovani e infortuni. Tant’è che Gazzetta ipotizza che dietro il ribaltone tecnico del settore giovanile ci sia la mano di Max Allegri.

Via Zauli (U23), Bonatti (Primavera) e da ultimo Pedone (U17). Al loro posto “nomi nuovi che tratteggiano le linee guida: l’inserimento tra i tecnici della prima squadra di Paolo Bianco, già collaboratore di De Zerbi; Massimo Brambilla porta all’Under 23 l’esperienza tattica e tecnica dei successi con l’Atalanta”.

Ma non è tutto: Giovanni Albanese, giornalista della Rosea parla anche di riflettori sullo staff fisico e atletico bianconero: “L’effetto a cascata parte dalla Continassa, con Paolo Bianco che potrebbe non essere l’unica novità nello staff di Allegri, per giungere poi alle altre categorie di rimando”.

E infatti, è giunta poi l’ultim’ora: “Anche Francesco Pedone (alla guida dell’#Under17 nelle ultime cinque stagioni) lascia la Juventus”, riferisce Albanese su Twitter.