Polizia nel ritiro della nazionale a poche ore del match degli azzurri: Arrestato dirigente Figc

0
6334

Gli agenti della Squadra Mobile sono piombati nel ritiro della nazionale e hanno arrestato Vincenzo Marinelli, ex presidente del Pescara e dirigente accompagnatore dell’Italia Under 21.

L’ordine di misura cautelare è stato eseguito su richiesta del pm Andrea Di Giovanni e firmata dal gip, in merito a un’inchiesta della Procura di Pescara relativa ad appalti della Asl.

Si apprende che i poliziotti hanno fatto irruzione nel ritiro di Grottammare, a poche ore dal match degli azzurrini contro l’Irlanda ad Ascoli Piceno, decisivo per la qualificazione agli Europei di categoria.

Insieme a Marinelli, che ha 86 anni e a cui sono stati concessi i domiciliari, è stato arrestato anche il collaboratore Graziano Canonico, altri due funzionari dell’Asl e un imprenditore.

A spiegare il tutto è la nota diramata dalla Procura di Pescara, che chiarisce come le indagini “hanno disvelato una parte della fitta e ramificata rete di relazioni dell’imprenditore pescarese Vincenzo Marinelli, referente sul territorio di società nazionali e multinazionali operanti nel settore medico-sanitario, quali Philips, Servizi Ospedalieri ed Abbott”.

Il giornalista Michele Spiezia su Storiedisport parla di imbarazzo in seno alla Federcalcio:

“Imbarazzo e silenzio. Nel cuore del ritiro dell’under 21 della nazionale di calcio italiana che oggi si gioca la qualificazione all’Europeo è stato arrestato Vincenzo Marinelli. Ex presidente del Pescara, le manette sono scattate in seguito ad un’inchiesta sulla sanità. Marinelli è il dirigente accompagnatore dell’under 21, ruolo anni fa ricoperto da Gabriele Gravina che da lì poi spiccò il volo. Fino a diventare presidente Figc, fino a farsi nominare presidente del “Club Italia”, la struttura che sovraintende al movimento di tutte le nazionali azzurre, compresa l’under 21. Una tegola, un’altra tegola piovuta sul capo. Come non bastassero altre: anche qui, imbarazzo, sconcerto e silenzi. Hai voglia di gridare all’indice”.