Ravezzani: “I prestiti imponenti fatti da Zhang gli faranno perdere l’Inter”

0
2051

A chiusura della stagione al Milan va anche lo scudetto del bilancio, visto che la società rossonera è arrivata a conquistare il titolo italiano con i conti (quasi) a posto, libera da bond e interessi passivi.

Decisamente diversa la situazione dell’Inter, arrivata seconda, gravata di debiti, che ha dovuto chiudere il peggior bilancio della storia della Serie A.

A commentare la situazione delle due squadre rivali, il giornalista Fabio Ravezzani che su Twitter spiega:

“In sostanza, il Milan risana il bilancio attraverso politica di bassi ingaggi, l’Inter vendendo giocatori top. Risultato analogo. La differenza è il ricorso ai prestiti imponenti fatti da Zhang per coprire le perdite pregresse che di questo passo gli faranno perdere il club“. E aggiunge: “Quello che non capisco sono certi acquisti e contratti. Correa a 30 mln e Dzeko con ingaggio mostruoso. Lo stesso Inzaghi a 4,5 mln o adesso l’ipotesi Dybala. Boh”.

Diversi i commenti in risposta al post del giornalista, tra i quali: Se non si chiamasse Inter sarebbe già fallita da anni come ha rischiato il Milan qualche anno fa. Uno scudetto vinto senza pagare stipendi e milioni e milioni di debiti ancora all’attivo. In Italia però basta avere conoscenze per stare a galla”.