Superlega, fissata la data dell’udienza: Ecco quado la Corte di Giustizia Europea decide sul ricorso

0
1608

Superlega, secondo quanto riferito dal quotidiano spagnolo AS, è stata fissata l’udienza per i prossimi 11 e 12 luglio per decidere sulla pronuncia pregiudiziale sollevata dal giudice spagnolo Ruiz de Lara, che ha chiesto alla Corte di Giustizia Europea di decidere se la UEFA gode di un monopolio nell’organizzazione delle competizioni continentali, come viene accusata dalla Superlega.

La Curia dell’UE (composta da 27 giudici, uno per ogni Paese membro dell’Unione Europea), si prepara dunque a decidere sul ricorso presentato dalla Superlega riguardo l’accusa di monopolio nei confronti dell’UEFA.

La questione è ben sollevata dal punto di vista legale e confidiamo che alla fine arriverà una sentenza che può invertire l’ordine del calcio e spezzare il monopolio della UEFA con la Champions League”, affermano le fonti della Superlega consultate da AS.

Dal canto suo Ceferin è convinto la Giustizia si pronuncerà a suo favore.

Secondo gli atti del tribunale, la Superlega accusa UEFA e FIFA di abusare della loro posizione dominante. «Contrariamente ad altri mercati delle competizioni sportive, UEFA e FIFA mantengono e difendono strenuamente una posizione monopolistica nel calcio europeo che va contro la legge sulla concorrenza, nonostante gli sforzi di altri operatori per accedere al mercato», recita il documento svelato nei mesi scorsi.