Dybala semina indizi: “Nessuna decisione sul futuro. Ma sono felice in Italia”

0
5165

Uno dei protagonisti della finalissima Italia-Argentina, è stato Paulo Dybala, che ha segnato il definitivo 3-0 che ha sancito l’amara sconfitta della squadra di Roberto Mancini.

“È sempre bello segnare con la Nazionale, una grande gioia, in una finale non facile” ha commentato Dybala nel post partita in cui è stato inevitabile parlare anche del suo futuro. Dopo l’addio alla Juventus, Dybala a parametro zero rimane una ghiotta occasione di mercato per diversi top club e non manca la curiosità di conoscere la sua prossima destinazione.

Dybala ha finora rifiutato tutte le offerte giunte dall’estero: no all’Inghilterra (Newcastle), no alla Germania (Borussia Dortmund), no alla Spagna (al Siviglia).

In pole position l’Inter che non ha mai nascosto il suo interesse per la Joya e potrebbe sfruttare l’opportunità per far vestire la maglia nerazzurra all’argentino.

“Sono tranquillo, la gente che lavora con me si sta occupando di questo” ha commentato Dybala ai microfoni di ESPN e ha poi aggiunto quello che ha tutta l’aria di essere un importante indizio: “Se voglio rimanere in Italia? È un campionato che conosco, sono 10 anni che sono in Italia, è come se fossi italiano. Mi piacerebbe conoscere altri campionati, come la Premier o la Liga, ma sono felice in Italia“.

Oltre all’Inter c’è la Roma (con Totti ben disposto a cedergli la sua maglia10), ma la preferenza sembra essere però tutta per i nerazzurri. Dybala ha un patto con Marotta e in attesa che l’Inter faccia spazio “salariale” per poter chiudere, il silenzio è d’obbligo riporta SportMediaset.