Cabrini controcorrente: “Alex Sandro? “Affidabile. La Juve servono nomi importanti, come Pogba o Di Maria”

0
939

Nel corso di un’intervista alla Gazzetta dello Sport, l’ex terzino della Juventus, Antonio Cabrini, è andato controcorrente e ha difeso Alex Sandro, finito nel mirino delle critiche dei tifosi bianconeri.

“Per me Alex Sandro ha sempre fatto il suo, in quel ruolo, anche quest’anno – ha commentato Cabrini. Poi certo, negli anni si è dovuto un po’ adattare per fare il terzino puro, perché la sua tendenza è sempre stata quella di occuparsi di più della metà campo offensiva, rispetto a quella difensiva”.

Alla Juve servirebbe anche un laterale in grado di aiutare Vlahovic. “Certo, bisogna mettere gli attaccanti in grado di segnare, ma questo non vuol dire che serva snaturare il gioco o fare duecento cross a partita. Basta fare quelli giusti”. Meglio Udogie o Emerson Palmieri? “Bisogna capire che tipo di gioco e di squadra si ha a disposizione, se serve di più un elemento esperto che possa dare certezze immediate o se c’è lo spazio per aspettare e far crescere un giovane”.

“C’è bisogno di potenziare soprattutto il centrocampo – ha aggiunto -, magari inserendo qualche uomo con i piedi buoni, ma anche in attacco non si può pensare che faccia tutto Vlahovic, che in fondo è un ragazzo. Servono spalle adeguate, soprattutto se la Juve vuole tornare a primeggiare sia in Italia che in campo internazionale. Servono giocatori anche di nome importante, come Pogba, o Di Maria: non si può fare a meno dell’esperienza“.