Tudor, è addio con il Verona: “Decisione difficile, non c’erano i presupposti”

0
425

Dopo appena una stagione, si dividono le strade di Igor Tudor e il Verona. A dare la comunicazione ufficiale della separazione consensuale, il club gialloblù sul suo sito.

Le parole di addio di Tudor: Decisione difficile, perché nel Verona ho trovato un ambiente di lavoro e un gruppo di giocatori e uomini fantastici che mi hanno permesso di esprimermi al meglio e di creare una redditizia sintonia con il Club, grazie alla quale abbiamo ottenuto risultati straordinari. Ci ho riflettuto a lungo, confrontandomi con il Presidente, di cui ho apprezzato schiettezza e trasparenza nell’espormi i programmi per la prossima stagione, ma entrambi abbiamo convenuto che non c’erano tutti i presupposti che sarebbero serviti per proseguire insieme un percorso. Alla luce di ciò era giusto separarci”.

“Un saluto affettuoso alla città di Verona, dove sono stato benissimo, un abbraccio ai tifosi che mi hanno trasmesso affetto e calore e un grande in bocca al lupo all’Hellas Verona per un futuro ricco di soddisfazioni” ha concluso.

Il Verona ha intanto già scelto il suo nuovo allenatore: sarà Gabriele Cioffi, in arrivo dalla panchina dell’Udinese.