spot_img
spot_img
giovedì, Dicembre 8, 2022

Juve: pressing del Chelsea su de Ligt

- Advertisement -
- Advertisement -
- Advertisement -

Continua la trattativa tra la Juventus e Matthijs de Ligt per prolungare il contratto del difensore olandese, che scadrà nel 2024. Dopo l’addio di Giorgio Chiellini, la Juventus è infatti intenzionata a correre ai ripari per mettere al sicuro de Ligt, uno dei difensori più ambiti su scala internazionale.

Aspetto centrale della trattativa per il rinnovo è quello del valore della clausola rescissoria. La Juve spinge per un prolungamento di almeno una stagione per questioni di bilancio, de Ligt di contro apre al rinnovo perché sa che la clausola rescissoria, attualmente da 125 milioni, lo rende poco appetibile sul mercato. Quindi apertura da parte di de Ligt al rinnovo, a patto che la clausola rescissoria scenda da 125 a 70 milioni.

E guarda caso 70 milioni di euro è proprio la cifra che la stampa inglese indica come quella prospettata dal Chelsea alla Juve per de Ligt – riporta SportMediaset. Per il bilancio bianconero sarebbe una notevole boccata d’ossigeno, liberarsi dei 12 milioni di ingaggio farebbe sostanzialmente spazio alle operazioni Pogba e Di Maria. Certo la retroguardia subirebbe un secondo duro colpo dopo l’addio di Chiellini: Allegri a ogni modo attende l’arrivo di Acerbi e non bisogna scordarsi di Federico Gatti, investimento da 10 milioni di euro, prelevato dal Frosinone a gennaio.

- Advertisement -