Gravina: “Ho proposto il Var a chiamata, l’hanno bocciato!”

0
4197

Il presidente della Federcalcio, Gabriele Gravina, ha parlato al Corriere dello Sport. Spiccano le sue parole in merito al VAR:

“Il calcio italiano ha già proposto il Var a chiamata, ma l’Ifab ha detto no. Ci dicono che il Var non può limitarsi a due chiamate, deve fare tutto. Da parte dell’Ifab c’è invece apertura sul tempo effettivo, se ne discutendo. Sul challenge invece no”.

Gravina è stato categorico: “Non ci sarà alcun Var a chiamata, possiamo parlarne quanto volete ma la risposta dell’Ifab è stata no.

Nello specifico, “la loro risposta è che il Var deve fare tutto, il problema è migliorare la tecnologia. Anche con soggetti con competenze specifiche e separazione delle carriere. L’Ifab ha una composizione di competenza della Fifa, possiamo cercare alleanze ma sarebbero perdenti. Il peso specifico pende sul mondo anglosassone, e loro vorrebbero tornare indietro addirittura”.