Carnevali: “Allegri è un grande tecnico, se gli metteranno a disposizione i giocatori la sua squadra si riprenderà”

0
26

L’amministratore delegato del Sassuolo, Giovanni Carnevali, nel corso di un’intervista al Corriere della Sera ha parlato dell’ultima attesissima sfida Sassuolo-Milan che chiuderà il campionato e assegnerà l’ambito scudetto.

“Spero che la partita con il Milan arrivi e si concluda in fretta – ha commentato Carnevali -, dalla settimana scorsa il mio telefono non smette di squillare e domenica sera poi si è scatenato l’inferno. Centinaia di conoscenti chiedono i biglietti per la partita, ma se erano pochi 75 mila posti per contenere tutti i tifosi del Milan contro l’Atalanta a San Siro, figuriamoci i 24 mila seggiolini del Mapei Stadium! Richieste di biglietti a parte, è bello che il campionato sia così avvincente fino alla fine”.

“Sarebbe più uno scudetto vinto dal Diavolo o perso dall’Inter? Diciamo entrambe le cose – ha commentato -, però i rossoneri hanno dimostrato nelle ultime quattro partite di essere davvero i più forti. Complimenti a Pioli per il lavoro che ha svolto”.

Un commento sulla stagione sottotono dei bianconeri, deludente per molti. “Immaginavo che non fosse facile per la Juventus, è finito un ciclo e per ripartire ci vuole tempo ha commentato l’ad neroverde, e ha aggiunto: Max però è un grande tecnico e se gli metteranno a disposizione giocatori funzionali al progetto la sua squadra si riprenderà“.

Raspadori alla Juve? Ha enormi qualità, ma è giovane e deve crescere. Dovrebbe arrivare in un top club con maggiore esperienza rispetto a quella che ha ora. Se gli si chiede di vestire i panni dell’erede di Dybala avrebbe difficoltà, ci vuole tempo”.