Vieri: “Juve, niente scuse: l’allenatore DEVE farla giocare meglio”

0
326

Nel corso di un’intervista alla Gazzetta dello Sport, Bobo Vieri ha parlato anche della sfida tra Juventus e Inter nella finale di Coppa Italia, in programma domani sera all’Olimpico.

“Per fortuna non è più come 20 anni fa, quando da noi e solo da noi della coppa nazionale non fregava nulla a nessuno – ha sottolineato Vieri. Domani l’Olimpico sarà sold out: se io gioco davanti a 70.000 persone, voglio sfondare tutto”.

Vieri ha poi parlato della situazione della Juventus che si prepara a sistemare la propria rosa, in vista della nuova stagione. Mercato? “Da comprare non c’è granché, serve giocare molto meglio. Niente scuse: la Juve è fortissima, se non è la più forte del campionato siamo lì, dunque l’allenatore deve farla giocare meglio. Deve, sì: per la Juve è un dovere e invece quest’anno ha fatto soprattutto partite brutte”.

Nella sua personale classifica dei giocatori top, Vieri ha inserito Vlahovic per la categoria attaccanti. Ma prima che andasse alla Juve: “La Juve non è la Fiorentina? Scuse. È uno dei centravanti più forti d’Europa e non soffre le pressioni. Ma se giochi in una squadra che gioca male, giochi male anche tu“.