Franco Ordine sulla profezia mancata di Moratti: “Al Cholito era stata affidata la missione di restituire agli interisti quel che il papà Cholo gli aveva tolto il 5 maggio…”

0
614

“Aspettiamo il Milan sperando in un passo falso. Allo scudetto ci credo, come ci crede ogni interista. Simeone potrebbe essere la soluzione ideale per chiudere il cerchio e per tornare in amicizia con il grande Cholo. Spero che vada così. Si scherza, anche se che certe cose si fa fatica a dimenticarle, anche dopo anni“. Queste le parole dell’ex presidente dell’Inter, Massimo Moratti, prima del match Verona-Milan. Partita terminata 1-3, che ha permesso al Milan di rimanere in testa alla classifica e non venire sorpassato dall’Inter, come invece Moratti si augurava.

Il riferimento dell’ex presidente nerazzurro era rivolto a Giovanni Simeone, all’attaccante del Verona e figlio di Diego, attuale allenatore dell’Atletico Madrid, collegato a quell’ormai famigerato 5 maggio 2002 che lasciò l’Inter a mani vuote.

A fare ironia sulla profezia mancata di Moratti, il giornalista de Il Giornale, Franco Ordine, che su Twitter non ha mancato di dedicare uno sfottò ai nerazzurri:

Grande delusione ieri sera a casa Simeone: al Cholito era stata affidata la missione di restituire agli interisti quel che il papà Cholo gli aveva tolto il 5 maggio. Il ragazzo, molto afflitto, non ha dormito tutta notte ma – dicono i maliziosi – era in grande compagnia“.