Gazzetta: “Addio Arthur! La sua è una mini-regia, tre tocchi per un metro di gioco. Sfigura al cospetto di Miretti”

0
7326

Come racconta La Gazzetta dello Sport, Arthur “sfoggia la solita mini-regia, tre tocchi per un metro di gioco”,

Il brasiliano “sfigura al cospetto di Miretti che a diciott’anni gioca tutto di prima ed è già un bel regista potenziale: non dategli responsabilità eccessive e crescerà, già oggi è più utile del brasiliano con il quale, in coppia, non può stare”.

Tradotto in soldoni il centrocampista brasiliano viene descritto dalla Gazza come giocatore lento e non in grado di giocare di prima.

Insomma per il quotidiano, il 18enne è già più pronto dell’ex Barcellona per un posto da titolare.

Fonte: La Gazzetta dello Sport