Inter senza alibi. Sconcerti: “Radu le ha tolto 1 punto, ma gli altri 2 li aveva già persi da sola”

0
741

Il giornalista Mario Sconcerti nella sua rubrica su calciomercato.com ha commentato la sconfitta dell’Inter contro il Bologna, arrivata un po’ a sorpresa. Impossibile non pensare al liscio di Radu, ma secondo Sconcerti non è stato l’episodio che ha coinvolto il portiere a segnare la sconfitta dei nerazzurri.

L’errore di Radu è molto grave, ma non può chiudere la discussione sulla partita dell’Inter. Radu le ha tolto un punto, gli altri due la squadra se li è tolti da sola – ha evidenziato il giornalista. Dopo il pareggio di Arnautovic, con ancora più di un’ora da giocare, l’Inter è andata a ritmo lento, senza mai un momento di pressione seria sull’avversario. Come se il risultato fosse sempre rimediabile e ci fosse tanta strada davanti. Non ha nemmeno giocato malissimo, è successo qualcosa di peggio: l’Inter non c’è stata, era psicologicamente da un’altra parte, terrorizzata nell’intimo dall’importanza della gara, come fossero ancora tutti ragazzi i suoi giocatori”.

Incomprensibile da una squadra che ha avuto tutto nel tempo: qualità e temperamento. Qualcosa non ha funzionato nel cammino verso la partita, altrettanto è successo durante il gioco. È come se fosse gestita al peggio l’emozione di dover vincere. È anche illogico recuperare quattro mesi dopo una partita, la fa diventare un evento fuori luogo e fuori tempo. Non è un caso che tutti e tre i recuperi giocati ieri abbiano avuto risultati sorprendenti. L’Inter però ha esagerato, non è questa la sua dimensione. Capire cosa sia successo vale adesso il presente e anche un pezzo di futuro” ha concluso.