L’ex arbitro Marelli: “Sozza arbitro potenzialmente numero uno. Ma non esiste e non esisterà mai più un arbitro della grandezza di Collina”

0
263

Ha creato non poche polemiche la designazione dell’arbitro Simone Sozza per la gara Inter-Roma. Sozza, milanese di nascita, non era ben visto dai tifosi della Roma, che hanno temuto possibili errori a sfavore dei giallorossi.

Massima l’attenzione rivolta all’arbitro scelto da Rocchi per il big match di San Siro, ma nonostante l’inesperienza, Sozza ha incassato bei voti in pagella dai maggiori quotidiani sportivi. Una bella prestazione, in cui ha dimostrato di dare una giusta interpretazione alla gara in campo.

A promuovere Sozza anche l’ex arbitro Luca Marelli, opinionista di DAZN, che ha dichiarato: “Consideriamo che Inter-Roma era la prima partita con 75 mila persone. La designazione di un arbitro che vive a trenta chilometri da Milano ed è nato a Milano, credo sia stato un enorme atto di coraggio da parte di Gianluca Rocchi“.

Marelli ha poi aggiunto: “Forse qualcuno non si ricorda che Graziano Cesari, uno dei migliori arbitri dei nostri tempi, è nato a Parma e ha arbitrato il Parma una marea di volte. Stefano Farina è nato a Genova e ha arbitrato il Genoa e la Sampdoria una marea di volte. A me è piaciuta molto questa rottura un po’ con le dinamiche e gli schemi soliti ai quali siamo abituati”.

Sozza ha arbitrato benissimo – ha affermato Marellisi conferma un arbitro potenzialmente numero uno per tantissimi anni”. Su Twitter ha poi aggiunto: Non esiste e non esisterà mai più un arbitro della grandezza di Collina ma Sozza mi ricorda Rosetti: diventerà internazionale il 1 gennaio 2023, abbastanza facile come “previsione”…”.