spot_img
spot_img
martedì, Dicembre 6, 2022

Superlega, il Tribunale spagnolo dà ragione alla UEFA: Può riparte il processo nei confronti di Juve, Real e Barça

- Advertisement -
- Advertisement -
- Advertisement -

La UEFA vince il primo round contro la Superlega.

Il magistrato Sofía Gil García, capo del Tribunale Commerciale numero 17 di Madrid, ha accolto l’opposizione della Uefa contro le misure cautelari adottate nell’aprile 2021, accettando di revocarle.

Lo riferisce il quotidiano spagnolo Marca, secondo cui il Magistrato iberico si sarebbe schierato a favore della Uefa.

La misura cautelare, che costrinse la UEFA ad archiviare i procedimenti disciplinari aperti nei confronti di Real Madrid, Barcellona e Juventus, è stata quindi revocata, ma la Superlega si prepara a presentare ricorso.

Nell’ordinanza il capo del 17° Tribunale Commerciale ritiene che “i soci attori e le società sono persone giuridiche indipendenti e comunque, al momento dello sviluppo del progetto, gli intervenienti – ivi compresi gli enti finanziari – erano perfettamente consapevoli delle possibili conseguenze, che non hanno impedito l’adozione di impegni di finanziamento, che non si può presumere non siano ostacolati da eventuali sanzioni”.

Il processo è fissato per il 14 giugno. In questo modo, può ripartire l’indagine della UEFA anche se resta da capire se l’organo di governo del calcio europeo abbia intenzione di sanzionare i cosiddetti “club ribelli” quindi Juve, Barcellona e Real Madrid.

- Advertisement -