Sconcerti: “Lapo gioca con la Juve come uno della Famiglia non dovrebbe”

0
383

Nelle scorse ore hanno fatto non poco rumore le esternazioni del rampollo della famiglia Agnelli, Lapo Elkann, che unite all’apparizione allo Stadium dell’ex capitano bianconero Alessandro Del Piero hanno mandato in subbuglio il mondo bianconero, scatenando una miriade di ipotesi sul futuro.

“La Juve va in finale di Coppa Italia e si libera di qualche peso. È interessante vedere come l’ambiente contribuisca spesso a complicarle le cose. Basta un’apparizione di Del Piero, peraltro in tribuna d’onore, quindi invitato dalla società, per far pensare a cambi di vertici ha commentato Sconcerti.

Lapo Elkann gioca con la Juve come uno della Famiglia non dovrebbe – sottolinea il giornalista. Il calcio è serio come lo è il denaro. La Juve ha uno stile che andrebbe rispettato anche all’interno dell’ironia. Il clan degli Agnelli è molto vasto, se ognuno si mettesse a lanciare un tweet, il rumore non sarebbe gradevole. In generale mi sembra si approfitti della Juve per farne sempre un argomento centrale”.

Non vedo problemi tremendi in società e non ne vedo nella squadra. Andrea Agnelli è pur sempre il presidente che ha vinto 9 scudetti negli ultimi 11 anni. Ed è dentro la gerarchia assoluta della famiglia. Del Piero o chi per lui non potrebbe che essere una decisione anche sua. Così come i contratti di Allegri, sono scritti nella pietra. Sareste davvero convinti che basterebbe cambiare allenatore per cambiare questa squadra? Secondo me servirebbe di più un mercato finalmente corretto conclude.