Del Piero sul ritorno allo Stadium: “Non commentiamo ipotesi”

0
439

L’ex capitano della Juventus Alessandro Del Piero negli studi di SkySport ha spiegato che non c’erano secondi fini dietro il suo ritorno allo Stadium, spegnendo così le voci di un suo possibile futuro ruolo in dirigenza che avevano invece fatto sognare i tifosi bianconeri.

L’ex numero 10 bianconero alla domanda su quanto ci fosse di vero sulle indiscrezioni circolate, ha risposto: “Apprezzo il desiderio di indagare ma oggi, e soprattutto in questo momento, mi pare fuori luogo commentare un’ipotesi che non c’è. Il rapporto tra me e i bianconeri è fantastico, indipendentemente da quello che accadrà. Non commentiamo ipotesi e andiamo avanti”, e ha poi aggiunto con ironia: Grazie per l’imbarazzo!”.

“Non c’è niente. Non ci sono secondi fini, incontri segreti o altro. Ho salutato tutti: Andrea, Pavel, molti miei ex compagni. Sono stato molto felice di aver avuto l’occasione di salutarli dal vivo” ha spiegato. “È stato un momento fantastico e molto bello a livello emotivo, difficilmente spiegabile come l’addio di 10 anni fa, quando si intrecciano così tante emozioni: indubbiamente un’enorme gioia. Non era previsto che andassi allo stadio, nessuno lo sapeva, non c’è stato nessun tipo di preparazione ed è stato bello così, perché alla fine la spontaneità è stata unica, così come 10 anni fa”.

“Si è creato un legame speciale tra me e il mondo Juventus, non è retorica ringraziare i tifosi perché è bello avere questo rapporto con loro. 10 è un bel numero. Il caso ci ha portato a questo: non c’è stata un’occasione particolare prima per varie vicissitudini. La Juve mi ha chiesto di fare un saluto ai tifosi, sono stato molto felice di tornare in quello stadio, anche se ci ho giocato solo un anno, perché è stato un anno molto particolare”.