Chirico bacchetta i bianconeri: “Altri due punti persi, squadra addormentata”

0
350

Al termine della sfida contro il Bologna, la Juventus esce dallo Stadium con in tasca solo un pareggio 1-1. ”

Un punto guadagnato o due punti persi? La risposta è scontata, secondo Marcello Chirico che su ilbianconero sottolinea come la Juventus abbia perso un’occasione per consolidare il quarto posto e, dopo il pari, sia ora costretta a guardarsi le spalle per respingere la risalita delle contendenti alla Champions League. A tutto ciò, si somma l’ennesimo episodio arbitrale determinante nelle ultime giornate.

“Cos’aveva detto Allegri? Che per arrivare al quarto posto, non altro, l’obiettivo massimo per questa stagione di questa squadra, da qui fino alla fine bisognava fare 10 puntiricorda il giornalista. “E ne fa uno, in casa! Con il Bologna, squadra di mezza classifica. È un punto guadagnato o altri due punti persi? Per me altri due punti persi. Meritatamente, perché hanno giocato malissimo, dormivano in piedi. Mai aggressiva, mai incisiva, sembravano tutti morti”.

“Poi l’episodio per il quale si poteva dare il calcio di rigore. Ma non ci si può attaccare al calcio di rigore, anche perché dopo quell’episodio la Juventus resta con 11 giocatori e il Bologna ne perde 2!” evidenzia Chirico che in merito al comportamento del difensore del Bologna, Medel: Inutile la scenetta di Medel come a dire “ecco, ce la stanno rubando”.

“E nonostante sia in superiorità numerica netta fa, dopo tanta tanta fatica, l’1-1. E bisogna essere contenti dell’1-1, di aver mosso la classifica. Ma è troppo poco, con la Roma dietro… Juve pessima, inguardabile, una Juve che non va, che si è meritato questo ennesimo pareggio. Sarà un fine campionato terribile” conclude.