Franco Ordine: “Bologna-Inter si doveva giocare a febbraio. Torneo falsato”

0
671

Dopo la bocciatura del ricorso presentato dal club nerazzurro, l’Inter dovrà affrontare il Bologna in campo il prossimo 27 aprile. Una notizia che ha scatenato un acceso dibattito tra i tifosi, che sui social non hanno mancato di esprimere il loro disappunto per il ritardo con il quale si disputerà la sfida.

A rimarcare che la partita si sarebbe potuta disputare il 23 febbraio, ben prima di quanto stabilito nelle scorse ore dalla Federazione, il giornalista Franco Ordine. Sarebbe stata questa data, ribadisce il giornalista, la prima data buona, resa però impossibile dalla scelta dell’Inter di inseguire un 3-0 che è sempre stato improbabile.

Bologna-Inter si giocherà. Torneo falsato senza tavolino”. “Si deve giocare, è la decisione conclusiva di un lunghissimo iter che ha spostato di oltre due mesi la prima data utile del possibile recupero. Bologna-Inter si sarebbe potuta giocare il 23 febbraio ha commentato il giornalista sul quotidiano il Giornale.

Ha poi aggiunto: “Il collegio di garanzia è stato coerente con il precedente di Juve-Napoli. A casi simili impossibile applicare decisioni diverse. Giocare Bologna-Inter due mesi dopo la prima data utile è un vulnus per la regolarità del campionato“.