spot_img
spot_img
martedì, Dicembre 6, 2022

Calciomercato Juventus: tra rimpianti e nuovi arrivi

- Advertisement -
- Advertisement -
- Advertisement -

Il calcio è sicuramente tra le discipline più amate e le offerte disponibili in Italia per seguire e scommettere sulle partite di Serie A e non sono moltissime. Tra le squadre protagoniste del massimo campionato italiano, la Juventus è tra quelle che hanno avuto una sessione di calciomercato più interessante, con grandi nomi in arrivo, Vlahovic primo tra tutti, ma anche grandi addii. Con l’avvicinarsi di giugno 2022, la società bianconera sta già muovendo dei passi per affrontare la prossima sessione di calciomercato e una delle priorità assolute riguarda la ricerca del sostituto di Paulo Dybala.

Qui vogliamo concentrarci però non solo su possibili nomi in arrivo per la rosa di Massimiliano Allegri, ma anche fare il punto su come se la sta cavando Kulusevski dopo il recente addio ai bianconeri.

La rinascita di Kulusevski al Tottenham

Partito in direzione del Tottenham di Antonio Conte nella sessione invernale di calciomercato, Kulusevski sembra essere rinato in Premier League. L’addio di Dejan Kulusevski alla Juve era stato dovuto, tra le altre cose, ad una mancanza di minutaggio in campo e probabilmente nessuno nella società bianconera si aspettava un tale cambiamento una volta arrivato tra le fila degli Hotspurs. Nella prestazione più recente il Tottenham ha incontrato l’Aston Villa in Premier League, e, giocando in trasferta, la squadra di Conte è riuscita a rifilare un poker agli avversari, con il secondo gol segnato proprio da Kulusevski. Contando anche questa rete, i gol effettuati dal ventiduenne sono saliti a 3 in tredici partite giocate, il tutto coronato da sei ulteriori assist. Conte chiaramente va fiero del giocatore e gli riserva complimenti dopo ogni incontro, specialmente in risposta alle critiche da parte della stampa inglese che erano arrivate per via di un acquisto reputato fin troppo costoso. La società inglese aveva pagato 10 milioni per avere Kulusevski in prestito, ora però il Tottenham sta già pensando di anticipare il riscatto per il giocatore svedese, fissato dalla Juventus a 35 milioni. Poco ma sicuro è che Conte sta insistendo molto per ottenere questo risultato e le possibilità che venga accontentato sono alte. Per ora Kulusevski rischia di diventare un rimpianto invece per la Juventus.

Un’occasione per sostituire Dybala

Dopo aver guardato al passato, concentriamoci ora su quello che potrebbe essere il futuro della Juventus, più precisamente una delle possibili soluzioni per trovare il sostituto di Paulo Dybala. È proprio la certezza dell’addio del calciatore argentino ad obbligare la società bianconera a tornare sul mercato a giugno 2022 e, tra tutte le opzioni che potrebbero fornire valide soluzioni, uno degli obbiettivi principali nel mirino di Cherubini potrebbe essere Nicolas Pepé, attualmente militante tra i ranghi dell’Arsenal. L’ala dei Gunners, stando a quanto riportato, potrebbe essere pronto a dire addio alla squadra questa estate, e per il giocatore ivoriano il club vorrebbe una cifra intorno ai 30 milioni di euro, ben lontana dagli 85 milioni che aveva pagato per averlo. Non ci resta che aspettare l’avvicinarsi di giugno per scoprire se questa strada sarà quella che il club bianconero sceglierà di percorrere.

- Advertisement -