spot_img
spot_img
martedì, Dicembre 6, 2022

Allegri-Nedved, arrivano i chiarimenti: “Pavel ce l’aveva con Dybala e non con il mister!”

- Advertisement -
- Advertisement -
- Advertisement -

Aveva fatto discutere lo sfogo di Pavel Nedved durante la partita tra Juventus e Cagliari, quando il vice-presidente bianconero era stato ripreso con le mani tra i capelli disperato.

Dalla prima ricostruzione sembra che Pavel ce l’avesse con Allegri, reo di avere sostituito la Joya proprio dopo l’assist vincente a Vlahovic.

Ma a fare chiarezza è Tuttosport che spiega che l’atteggiamento di Nedved era dovuto alla prestazione (opaca fino all’assist) proprio di Dybala.

Seduto di fianco al ds Cherubini, il vice presidente ce l’aveva dunque con le difficoltà dell’argentino, che prima dell’assist per Vlahovic non aveva certamente brillato.

E anche sui complimenti ricevuti dalla Juve dopo la sconfitta contro l’Inter, quando si perde, la società è allineata tant’è che Nedved ha stroncato sul nascere la polemica. Secondo Tuttosport Pavel “intendeva dire che mai come ora è il momento di vincere, perché al Museum vanno le Coppe, non i messaggi di apprezzamento”.

- Advertisement -