Ceccarini: alla Juve pronti altri due addii, ecco di chi si tratta

0
1153

La Juventus pianifica il suo futuro e non soltanto sul fronte delle entrate. Oltre a Paulo Dybala, al quale la Juve ha deciso di non rinnovare il contratto, i bianconeri stanno pensando anche ad altre due partenze. A fornire un aggiornamento sulle manovre dei bianconeri, Niccolò Ceccarini su TuttoMercatoWeb.

“Per tornare al vertice del calcio italiano servono nuovi investimenti ed è per questo che Allegri e Cherubini sono al lavoro per individuare i profili giusti per rafforzare la squadra. Una priorità resta il centrocampo dove verrà inserito un top riferisce Ceccarini, che aggiunge: “Le soluzioni sono tante: da De Jong a Jorginho (passando anche per un clamoroso ritorno di Pogba) ma la Juventus segue anche altri profili”.

E prosegue: “Si tratta di Weigl del Benfica. L’agente nel suo tour italiano ha parlato anche con Cherubini. La valutazione è però molto alta. Le richieste superano i 30 milioni di euro. Aggiornamento sul fronte attacco. La Juventus pensa sempre più a Raspadori e punta a riscattare Morata dall’Atletico Madrid ma ad una cifra non superiore ai 15 milioni di euro più bonus”.

Difficile intanto che possa restare Kean– aggiunge il giornalista. Il club bianconero lo ha riacquistato dall’Everton con la formula del prestito biennale con obbligo di riscatto a 28 milioni di euro al verificarsi di determinati obiettivi. Non è escluso un suo eventuale ritorno al Paris Saint Germain ma solo nel caso dovesse partire Icardi. È chiaro che non ci saranno solo acquisti ma anche qualche cessione. Arthur dovrebbe lasciare Torino. L’Arsenal è ancora interessato e potrebbe fare un nuovo tentativo in estate”.